ROCCA DI GARDA

L'uscita alla Rocca di Garda, con un minimo sforzo richiesto per superare il dislivello iniziale, consente di raggiungere un ambiente di eccezionale valore storico e naturalistico; in prossimità della Rocca sorge l’eremo dei Camaldolesi, edificato nella seconda metà del ‘600, che custodisce una preziosa tela di Palma il Giovane; l’eremo, visitabile solo all’esterno tranne che nella chiesa accessibile a tutti, sorge in una posizione invidiabile per  tranquillità e bellezza; a poca distanza, sulla sommità della Rocca Vecchia (294 m.), dove sono visibili i resti della Torre di Garda, si gode di un’incantevole vista sul golfo di Garda e su tutto il basso lago. Itinerario nel complesso breve e con dislivello moderato, assolutamente alla portata di tutti.

 

Località di partenza:       Garda (VR), parcheggio in fondo a Via degli Alpini.

Difficoltà:                         turistica, percorso misto su mulattiera e sentiero, praticabile tutto l’anno.

Dislivello:                         250 m. circa.

Tempo:                             2,30-3,00 h circa.  

Come arrivare: dal casello dell’autostrada A4 – uscita di Peschiera (VR), si risale la gardesana orientale fino a Garda; a sinistra della chiesa parrocchiale si risale Via San Bernardo e poi a destra Via degli Alpini, fino ad un capitello (parcheggio a lato).